salta al contenuto

Mediazione familiare

30/03/2012

L’istituzione avvenuta in questi giorni nei locali del Tribunale per i minorenni, di un “Punto d’incontro per la mediazione familiare” gestito dal Centro per le Famiglie , servizio integrato dalla ASL NA 1 e dal Comune di Napoli, con la supervisione del Dipartimento di Scienze Relazionali dell’Università Federico II costituisce una recente risposta organizzativa al problema del rispetto dei tempi del processo e dei tempi delle persone.

Favorire l’accesso delle persone interessate a prestazioni collocate in un’area differente, per quanto contigua a quella giudiziaria, può favorire il lavoro psichico di elaborazione della conflittualità ed il recupero di risorse personali dei genitori a favore dei bambini.

Alla fine la distinzione tra amministrazione e giurisdizione, tra principio di beneficità e principio di legalità, tra maturazione della conflittualità e responsabilità giuridiche contribuisce al concreto soddisfacimento dei diritti della persona e relazionali di tutti i soggetti coinvolti, soprattutto di quelli più deboli, i bambini.

Il punto è attivo tutti i martedì dalle ore 10,00 alle 14,00 tel. 0817449378

Ulteriori informazioni dal lunedì al venerdì: Centro per le Famiglie - ASL NA 1 Comune di Napoli – tel. 0817956062

Tribunale per i Minorenni di Napoli - Viale Colli Aminei, 44, 80131 Napoli (NA) - C.F. 80036680637
Centralino: 081/ 744 9111| Fax: 081/ 741 9132 | Email: tribmin.napoli@giustizia.it
Sito web realizzato nell'ambito del Progetto Interregionale-transnazionale Diffusione di Best Practices negli Uffici Giudiziari italiani
finanziato dal PO Campania FSE 2007-2013, Asse VII, Ob. Op. p.1